Viaggio a Creta: fuori e dentro

Gentilezza e Equanimità

Attraverso la pratica della Meditazione intuiamo la possibilità di contattare in noi la gentilezza che spesso cerchiamo all’esterno.

La Gentilezza è un viaggio che richiede “resilienza”: la capacità di fluire come l’acqua di un fiume nonostante gli ostacoli che incontra.

La gentilezza nasce quando ci arrendiamo alla vita così com’è.

Per riscoprire la nostra naturale gentilezza abbiamo bisogno di rinunciare alle idee di giusto e sbagliato, ai nostri affanni per perseguire qualcosa o rinnegarlo, alla bramosia e all’ avversione.

La Meditazione può insegnarcelo, soprattutto in viaggio, con persone che conosciamo appena: la situazione migliore per poter tirare fuori il meglio di noi accettando l’altro così com’è ed accettando al contempo noi stessi.

Info Creta

Creta è la più grande delle isole greche, come superficie è simile alla Corsica.
Creta è un’isola molto varia: spiagge di sabbia, di sassi, spiagge rosse, nere, montagne innevate, coste frastagliate, grandi città (Chania ed Heraklion), siti archeologici, musei, villaggi di pescatori, villaggi montani, vigneti, ecc, ecc

A Creta ci sono alcune delle spiagge più famose del mondo, ad esempio Balos ed Elafonissi che si trovano entrambe sul versante Ovest dell’isola.
Il 95% di chi va a Creta visita queste spiagge.
La zona dove si trovano queste spiagge, come potete immaginare, negli anni è diventata sempre più turistica, il che significa affollamento, prezzi più alti della media dell’isola, taverne sempre più scadenti, file e file di ombrelloni.

Noi NON ci andremo, in primis perché ad Ottobre le coste Ovest e Nord sono molto più soggette al cattivo tempo rispetto al Sud Est dove andremo noi e poi anche perché visitare quella zona vuol dire fare ogni giorno ore di macchina in quanto le distanze da una spiaggia all’altra sono decisamente importanti.

Sulla costa meridionale dell’isola di Creta, dove andremo noi, sia ad Est che ad Ovest di Ierapetra, troviamo una miriade di spiagge meravigliose e molto meno turistiche rispetto a quelle più blasonate del Nord Ovest.
Alcuni esempi:

  • l’incantevole baia di Makrigialos ed i vicini insediamenti di Analipsi e Lagkada. Qui si trovano due splendide spiagge, denominate Diaskari e Lagkada, con sabbia e acque cristalline poco profonde.
  • Il villaggio di Kalo Nero, che si traduce in “Acqua Buona” per la presenza di sorgenti sotterranee, ha dato il nome alla vicina spiaggia. Si trova in un’area nota per la sua bellezza aspra e selvaggia e uno dei luoghi meno visitati dell’isola. In sostanza, Kalo Nero comprende tre piccole baie che, da ovest
    a est, sono conosciute come Koutsounari, Staousa e Anaskelou. Tutto ciò offre un ambiente appartato e affascinante, con acque cristalline e splendide viste sul Mar Libico. La spiaggia non è organizzata, ma nonostante questo, o forse proprio per questo, vale la pena visitarla per sperimentarne la cruda bellezza.
  • anche la spiaggia del villaggio di Myrtos, dove alloggeremo, vale la pena di essere vissuta; è molto estesa, ha sabbia di colore scuro, piccoli ciottoli e acque cristalline sempre calme.
  • La città di Ierapetra (in dialetto locale: Γεράπετρο Gerapetro) è un importante centro regionale. Con i suoi 27.000 abitanti è la città più popolosa dell’unità regionale di Lasithi, e la quarta città di Creta. Ierapetra è soprannominata “moglie del Mar Libico” per la sua posizione come unica città sulla costa meridionale di Creta.

La temperatura in questa zona raramente scende durante l’anno sotto i 13 gradi ; di tutte le città EUROPEE Ierapetra è quella che vanta il MAGGIOR NUMERO DI GIORNI DI SOLE e le minori precipitazioni piovose.

La città offre una vasta scelta di spiagge sabbiose con acque cristalline, che vengono insignite ogni anno dalla Comunita Europea della ” Bandiera Blu“.

Carrello
Scroll to Top
Open chat
Ciao,
Come posso esserti utile?